Dom. Ago 14th, 2022

L’effetto Renzi inizia a vedersi: nel PD sta entrando di tutto. Prima la Lorenzin, che è figlia politica di Berlusconi, di FI e PDL, oggi è entrata nel PD. Adesso l’annuncio di Laura Boldrini, che grazie all’ultima legge elettorale si trova in parlamento, altrimenti a quest’ora sarebbe a casa. Quindi anche la Boldrini entra nel PD e diventa di fatto l’alleata di Di Maio. Certo, chi non ha memoria corta ricorda quel posto di Beppe Grillo contro la Boldrini, ed oggi devono andare a braccetto ed essere alleati di governo. Brutti scherzi degli inciuci politici.

Vado con il Pd perché vuole aprire un dialogo con tutti quei mondi che, ieri e oggi, non si sentono più rappresentati e recuperare la fiducia dei giovani che non vanno più a votare – ha detto la Boldrini a Repubblica – Non ho risentimenti e dico sì all’intesa con i 5S, ma quel post di Grillo contro di me non lo dimentico. Inaugurò una stagione violenta“.

Dopo la Lorenzin e la Boldrina si attendono altri ingressi eccellenti nel PD. Si attende il ritorno di Massimo D’Alema e Bersani. Quelli che erano usciti per via di Renzi e ora Zingaretti li attende a braccia aperta.