Mer. Nov 30th, 2022

SANTA MARIA CAPUA VETERE-I Carabinieri dell’Aliquota Operativa del Comando Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, a conclusione di specifico servizio di osservazione, hanno deferito in Stato di Libertà, per sfruttamento dell’attività di prostituzione, una 43enne di origini cinese e residente in Santa Maria Capua Vetere (Ce). La donna, affittuaria dell’appartamento sito in questo Corso Aldo Moro, faceva prostituire, all’interno della propria abitazione, una connazionale di 40 anni, riscuotendo quota dei proventi dell’attività di meretricio. Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro  materiale vario inerente l’attività di prostituzione.