Mer. Feb 8th, 2023

PORDENONE- E sì, la storia dei rom poveri spesso va in contrasto con la realtà dei fatti. Ed è quello che ha scoperto la guardia di finanza di Pordenone che ha scovato due famiglie Roma che per il fisco italiano erano nullatenenti, ma invece avevano un patrimonio di 2,5 milioni di euro. Dodici ville di pregio, tre terreni edificabili, un appartamento e un locale commerciale, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Pordenone a due famiglie rom residenti tra la provincia pordenonese e quella veneziana. Gli indagati svolgevano con modalità illecite commercio di auto di grossa cilindrata, tra cui Ferrari, Lamborghini e Porsche, e si occupavano di costruzione e vendita di ville di lusso e lucidatura e doratura di arredi sacri di proprietà della Chiesa. A carico loro pende la richiesta di applicazione delle misure di prevenzione patrimoniale previste per legge, in quanto ritenuti vivere abitualmente con i proventi di attività delittuose.