Lun. Lug 4th, 2022

Secondo una prima ricostruzione un 53enne ha ucciso a colpi d’arma da fuoco due giovani incensurati ripetitivamente di 27 e 26 anni temendo che fossero ladri. Gli inquirenti hanno escluso un agguato di camorra. I due giovani si sono fermati a parlare tra di loro davanti a una villetta, il proprietario sembra  si sia impaurito ed ha sparato ai due giovani uccidendoli sul colpo. La zona dove è avvenuto il fatto è abbastanza lontana dal centro di Ercolano ed isolata. Giovedì sera, con molta probabilità, i due sono andati in un campo di calcetto che si trova poco lontano dal luogo della tragedia. Poi sulla strada del ritorno si sarebbero fermati a scambiare due chiacchiere in auto fino al drammatico epilogo. Il proprietario dell’abitazione, in passato già vittima di furti, avrebbe esploso diversi colpi con una pistola detenuta legalmente. La sua posizione è adesso al vaglio degli inquirenti. Dopo aver sparato è stato lo stesso proprietario a chiamare i carabinieri dicendo che aveva sparato a due malviventi. Le indagini sono in corso per capire l’esatta dinamica della delicata vicenda.