Ven. Mag 20th, 2022

Esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Il bilancio è tragico: 3 morti, 2 dispersi e 2 feriti.

Una delle vittime è Venera Mazzeo, di 71 anni, ed era la moglie del titolare. Nella zona si è sentito un boato e subito dopo uno più forte, causando panico. Le cause dello scoppio, avvenuto nella fabbrica di articoli pirotecnici di Vito Costa e dei figli, sono ancora da accertare.

 in ospedale sono stati ricoverati con ustioni e in gravi condizioni, Bartolomeo Costa, 37 anni, figlio del proprietario della fabbrica di fuochi d’artificio e Antonio Bagnato, anche lui lavora nella ditta. All’interno della fabbrica si trovavano anche altri operai che dovevano montare alcune porte in ferro e lavoravano per conto di una ditta di Milazzo.