Lun. Dic 5th, 2022

ROMA- Una storia che è già rimbalzata agli onori di cronaca, ma ieri sera è stata approfondita nella trasmissione “Quinta Colonna”. Un uomo, Emmanuel Mariani, ha raccontato la sua vicenda personale fatta di disperazione. Infatti, l’uomo, romano, dipendente dell’Atac, vive in una casa popolare e ha deciso di comparire in televisione per lanciare il proprio appello: “Io, mia moglie e i miei tre figli, di cui uno invalido al 100%, rischiamo di finire in mezzo alla strada. Siamo disperati”.”Mia figlia – racconta l’uomo – ha bisogno di una assistenza continuativa: soffre di epilessia e mangia artificialmente. Non ci siamo mai lamentati di questa situazione, perché la piccola ci riempie di sorrisi”. Nel 2006 la famiglia è entrata in una graduatoria speciale e l’uomo ha ottenuto l’assegnazione della casa comunale. A ottobre la nuova giunta comunale guidata da Virginia Raggi ha spedito una lettera di sfratto perché, per un cavillo, hanno ritenuto invalido l’atto di assegnazione.

Durante la trasmissione è intervenuto l’ex premier Silvio Berlusconi che ha dato conforto all’’uomo, oltre a garantirgli di risolvere il problema della casa. “Ho visto il programma e sono rimasto colpito dalla situazione di Emmanuel. Mercoledì sarò a Roma: se viene a trovarmi, la vicenda della casa la sistemo io”. Ha rassicurato Berlusconi Emmanuel.