Dom. Ago 7th, 2022

FIUMICINO- brutta storia quella di un passeggero del volo AZ630. L’aereo era decollato quando all’interno del volo si crea molto panico per il rientro improvviso del volo. Il tutto causato da un passeggero, un uomo di 35 anni, che una volta dentro al velivolo ha avuto un forte attacco di panico costringendo il pilota a rientrare. È successo all’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino sul volo diretto a Miami. Una volta a terra sul volo sono saliti i medici che hanno visitato l’uomo e appurato che si trattava di uno stato di panico. Fatto scendere l’uomo ha ripreso a stare bene. Intorno al volo sono scattate le misure di controllo come da rito, con il controllo dei bagagli, solo successivamente è stato concesso un secondo decollo.