Dom. Mag 22nd, 2022

La scena di ieri, che vedeva l’esponente di forza Italia su un gommone insieme ad esponenti della sinistra e di +Europa, per arrivare a bordo della Sea Watch, ha fatto indignare gli elettori di Forza Italia. Un gesto ritenuto di sinistra e non certamente vicino ai valori del partito. Su Stefania Prestigiacomo, che ieri era a bordo del gommone, sono piovute numerose critiche anche da esponenti del suo stesso partito oltre che dagli elettori di FI. Gli unici che hanno appoggiato l’esponente azzurra, è stata la sinistra.  Antonio Tajani, ospite dell’Annunziata su Rai3, è costretto a ribadire la linea della fermezza del partito: “Né Berlusconi né noi ne sapevamo nulla – assicura – è un’iniziativa a titolo personale, di una mamma, di una parlamentare di Siracusa. Credo” sia stata spinta “più da un fattore umano che politico”. Si sono schierati a favore della Prestigiacomo esponenti del PD come Maria Elena Boschi e Enrico Letta, che la difendono dalle accuse. Lei cerca di difendersi: “Non abbiamo violato la legge, ma esercitato le nostre prerogative di parlamentari. Dunque, non abbiamo violato un bel niente”. Purtroppo la parlamentare azzurra si è trovata tutti contro, ed è bersagliata anche da diversi media.