Dom. Feb 5th, 2023

“Anche quando esistono i piani di protezione civile non vengono aggiornati, spesso vengono tenuti nei cassetti e non vengono portati a conoscenza dei cittadini, soprattutto nelle aree ad alto rischio”.

“I primi rilievi per la valutazione dei rischi residui effettuati dai geologi giunti sui luoghi nella mattinata di mercoledì 30 novembre, attivati dalla Prefettura di Napoli tramite l’Ordine dei Geologi della Regione Campania in collaborazione con il Consiglio Nazionale dei Geologi, indicano 300 abitazioni come ricadenti nel perimetro <rosso>.

“Alcuni fabbricati non possono essere ricostruiti nello stesso posto dov’erano per via delle elevate condizioni di rischio sismico e/o di frana”

Sono queste alcune delle dichiarazioni di Arcangelo Francesco Violo nel corso della trasmissione Porta a Porta del 30 novembre.