Mer. Feb 8th, 2023

FRATTAMAGGIORE – Sono state inaugurate le “casette dell’acqua”, quattro erogatori collegati alla rete idrica comunale, che restituiscono un composto filtrato e refrigerato. I distributori sono stati presentati nell’ambito del progetto “T.V.B. Ti Voglio Bere” svoltosi lo stesso venerdì alle 10, nella Villetta Comunale di via Vittorio Emanuele a Frattamaggiore. Nel corso della manifestazione le scuole del territorio, dalle materne fino alle superiori, sono state chiamate a partecipare proprio al fine di ottenere la massima sensibilizzazione del territorio. Le installazioni si trovano in Corso Europa, presso la scuola materna; in via Mazzini, presso il secondo circolo didattico “G.Mazzini”; in via Ianniello, nelle vicinanze dello stadio “Ianniello” e per l’appunto, proprio in via Vittorio Emanuele, presso la scuola secondaria di primo grado “B.Capasso”. Il prelievo di acqua è possibile attraverso delle tessere prepagate dal costo di  cinque euro. In città, anche in prossimità delle stesse casette, sono già stati predisposti degli esercizi commerciali convenzionati che offriranno i servizi di vendita e ricarica delle stesse. Il prezzo dell’acqua trattata è stato fissato in 5 centesimi al litro. La ditta aggiudicataria dell’appalto è “Aqua Cristallina” sas, di Massimiliano Acri, già vincitrice a Grumo Nevano, Afragola e Santa Maria Capua Vetere. L’iniziativa è stata fortemente voluta e caldeggiata dal Sindaco Marco Antonio Del Prete, al Vicesindaco Giuseppina Maisto, dall’assessore all’Associazionismo e al Volontariato Giuseppina Lanzaro, dall’assessore al commercio Giuseppe D’Anna e dall’intera giunta. “Un modo concreto per ridurre l’inquinamento ambientale – ha commentato il Sindaco Del Prete –  la riduzione della plastica porterà ad una diminuzione dell’accumulo dei rifiuti sul territorio. Sappiamo che è un piccolo passo e che c’è ancora molto da fare, ma è da piccole azioni che nascono grandi cambiamenti”.

GIUNTA E ACRI