Sab. Dic 3rd, 2022

ROMA- È più che scontato che i Galoppini della politica italiana non vogliono una nuova legge elettorale che consenti di poter avere dei governi stabili. Per chi gestisce le sorti dei partiti è fondamentale avere una legge elettorale che consenti ai capi bastone di poter gestire le candidature, soprattutto, gestire la fase successiva alle elezioni. È fondamentale in questo momento avere una nuova legge elettorale diversa da quella attuale, perché altrimenti il futuro sarebbe uguale al presente.

Lo sanno tutti, ma nessuno si prodiga per evitare di andare al voto con questa legge elettorale. Ma tutti, proprio tutti, vogliono far passare il tempo e arrivare alle urne con un sistema che non garantisce nulla. dopo il voto, salvo colpi di scena eclatanti, si ritornerà a lottare per ottenere un governo di larghe intese uguale a quello che c’è ora.

La garanzia nel dopo voto di formare un governo uscito dalle urne non c’è, loro lo sanno bene, ma fa comodo che sia così. Fa comodo a tutti, per primo all’Europa, che potrà dettare condizioni all’indomani del voto. Per dirla in breve, si lavora per prendere di nuovo in giro il popolo italiano facendolo ritrovare di nuovo con le pezze al culo ed essere governato da chi non ha votato.