Dom. Ago 14th, 2022

In queste ore c’è di sicuro una persona che si sta rivoltando nella tomba. Evidentemente da lassù si sta chiedendo che fine ha fatto la creatura da lui creata. Gianroberto Casaleggio fondatore con Beppe Grillo del partito politico Movimento 5 Stelle, di cui era definito guru, oggi starà rinnegando la sua creatura.

In una intervista gli chiesero se il presidente Napolitano le chiedesse di fare un governo con PD lei cosa farebbe? La sua risposta fu repentina: “Lascerei il M5S”.

Ecco, già lui che ha fondato il M5S diceva di no al PD. Il suo socio, Beppe Grillo, e tutti i ragazzotti che hanno avuto la fortuna, perché solo di fortuna si tratta, di entrare nel parlamento, hanno macchiato le idee di Gianroberto. Tutto quello in cui lui credeva è stato buttato nel “cesso”.

Addirittura hanno chiuso la bocca anche alla piattaforma in cui Gianroberto credeva tanto. In meno di due settimane, chi oggi si vanta di appartenere al Movimento, ha distrutto tutto quello in cui Gianroberto credeva. Sono andati a fare l’inciucio proprio con quelli che il povero Gianroberto combatteva come male del paese. Lui ha saputo costruire, quelli che hanno preso in mano il movimento, compreso Beppe Grillo, l’hanno distrutto. Dopo questa legislatura il M5S sarà una nullità.