Sab. Mag 21st, 2022

Ormai sono più di quindici anni che la sinistra e il PD stanno mettendo le mani sui nostri valori, distruggendo le radici del popolo italiano. Hanno iniziato dalla famiglia naturale, e ora si accaniscono anche sui simboli sacri della nostra cristianità.

Le sinistre da sempre sono contro i valori della chiesa, iniziando dalla famiglia naturale fondata sulla famiglia di Nazareth. Da quindici anni stanno tentando in tutti i modi di demolire quei valori. Purtroppo le loro politiche stanno costruendo una società priva di principi cardini. I valori che hanno costruito l’Italia del dopoguerra, le sinistre vogliono distruggerli tutti.

Sentire parlare di oscurare le croci nei cimiteri per non urtare le altre religioni non si può sopportare. Quella croce fa parte delle nostre radici, è il popolo italiano. È guarda caso è un sindaco del PD a suggerire questa ipotesi assurda.

Per fortuna che gli italiani nelle urne stanno mettendo a tappeto queste scellerate politiche eliminando un po’ alla volta tutte quei raggruppamenti di sinistra che vogliono distruggere le nostre radici. È rimasto solo il PD a guidare quella frangia di ex comunisti che ancora dettano qualche condizione.

Gli italiani hanno dato fiducia ad un movimento che, però, una volta al governo ha mostrato in pieno la sua ideologia vicinissima alla sinistra, e oggi propongono le stesse cose che proponevano partiti di sinistra e il PD.

Una cosa è certa, bisogna difendere le nostre radici da questi attacchi continui da parte della sinistra. Sono principi sacri che compongono il mosaico di valori del popolo italiano. Nessuno deve toccare la parte migliore del popolo italiano, le sinistre vogliono destabilizzare questi valori per costruire una società senza principi.