Ven. Ott 7th, 2022

Io accetto tutto, accetto che il popolo abruzzese abbia deciso e ha fatto benissimo. Chiedo solo una cosa ufficialmente, che ci diano indietro i 700 mila euro che gli abbiamo dato l’anno scorso, quattro ambulanze e gli spazzaneve a turbina” . Ha detto Beppe Grillo, che  non ha preso bene il flop dei 5 Stelle in Abruzzo, durante il suo spettacolo Insomnia. Ora dormo! a Bologna ha duramente attaccato gli elettori abruzzesi. “Gli abruzzesi hanno fatto la loro scelta e dovrebbero dire che le cose che gli abbiamo dato noi ‘ve le ridiamo indietro’. È giusto o no?”, ha incalzato, “Quello che sto prendendo adesso è il malox con la vaselina”.

Parole dure, che però devono fare anche riflettere, perché non si può accettare il fatto che io ti ho dato e tu non mi hai votato, e ora voglio tutto indietro. Sono atteggiamenti da vecchia politica, quando gli altri davano e poi pretendevano il voto. Se questo doveva essere il cambiamento, le parole di Grillo lo mandano a puttane in toto. Questo significa che il M5S fa le cose solo per tornaconto elettorale, e questo moralmente non è giusto.