Dom. Ago 7th, 2022

La politica del ministro degli interni Matteo Salvini nel 2018 ha dato buoni frutti. La chiusura dei porti ha scoraggiato le partenze per l’Italia, tanto che le stime di Frontex danno una diminuzione degli sbarchi dell’80% rispetto all’anno precedente, quando al governo c’era il PD e le politiche buoniste alimentavano gli sbarchi.

Il numero di migranti che hanno attraversato il Mediterraneo centrale nel 2018 per raggiungere l’Italia è sceso dell’80% rispetto al 2017 a poco più di 23.000. Frontex precisa che il dato registrato in quella rotta ha portato ad un calo complessivo di un quarto del numero di attraversamenti irregolari alle frontiere esterne dell’Ue rispetto al 2017, (150.000 nel 2018), toccando il livello più basso in cinque anni. Secondo l’Agenzia europea è raddoppiato il numero di arrivi in Spagna per il secondo anno.