Lun. Ago 15th, 2022

ROMA- Bankitalia comunica i nuovi dati sul debito pubblico relativi a marzo, ed è ancora una nuova mazzata per il popolo italiano: il debito ha toccato 2.228,7 miliardi. Con questi numeri debitori il paese non uscirà mai da questa spirale di crisi. Un paese pieno di debiti non potrà mai risalire la china. Il debito delle amministrazioni pubbliche è aumentato di 14 miliardi rispetto a febbraio. Le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a marzo a 27,8 miliardi, sostanzialmente stabili rispetto allo stesso mese del 2015. Con riferimento ai sottosettori, il debito delle Amministrazioni centrali è aumentato di 13,9 miliardi; quello delle Amministrazioni locali e degli Enti di previdenza è rimasto sostanzialmente invariato. I numeri di marzo segnano un nuovo massimo storico per il debito pubblico tricolore; il precedente era stato toccato nel maggio del 2015 a quota 2.219 miliardi.