Sab. Dic 3rd, 2022

ROMA –Tutti sappiamo che i politici prendono i nostri soldi e li buttano dalla finestra, ma cose di questo genere fanno girare i maroni del tutto. Infatti prosegua senza sosta la battaglia di striscia la notizia contro gli sprechi, soprattutto quelli dell’agenzia delle entrate, che poi chiede i soldi ai cittadini. E sono proprio questi sprechi che fanno aumentare le tasse dei cittadini.

Striscia ha fatto vedere un servizio dove l’agenzia delle entrate dopo aver lasciato la vecchia sede romana di viale Antonio Ciamarra, l’ente continua a pagarne l’affitto da tredici mesi. Il canone mensile è di 305mila euro al mese, lo spreco accumulato in questo lasso di tempo ha raggiunto la modica cifra di 3milioni 965mila euro. Ma non è tutto, perché dopo le insistenze dell’inviato del tg satirico Riccardo Trombetta, l’Agenzia ha risposto che essendoci un contratto sono costretti a pagare questi soldi fino al 2022. Ovvero altri quattro anni di soldi pubblici letteralmente buttati via a discapito dei bisogni dei cittadini.