Mar. Ago 9th, 2022

Mancano meno di due mesi alle elezioni politiche e solo il tempo rivelerà se i numeri dei sondaggi rispecchieranno l’esito del voto. Per il momento il partito che vola nei sondaggi rimane quello di Giorgia Meloni, tallonata dal PD. Mentre negli altri partiti c’è molta incertezza nelle intenzioni di voto.

Chi invece non se la passa bene è il M5S, che scivola sempre più giù. Da quel 33% delle politiche del 2018 oggi si attesta poco più del 9%. Gli errori ci sono stati, e l’uscita di Di Maio ha dato lo scossone al movimento rimettendolo in corsa. Si sa che spesso i sondaggi si smentiscono da solo, ma è chiaro che sono presi in considerazione per sondare l’opinione pubblica.

C’è da dire pero, analizzando i provvedimenti legislativi in questa legislatura, il movimento è quello che è riuscito più di tutti gli altri partiti a far approvare suoi provvedimenti. Altri sono stati condivisi e approvati. L’elenco non è nemmeno breve, e le cose approvate sono tante.

Si parte dal reddito di cittadinanza (M5S) – pensioni di cittadinanza e aumento delle pensioni minime (M5S) – quota 100 (M5S) – 11 miliardi per dissesto idrogeologico (M5S) – legge spazzacorrotti (M5S) – stop prescrizione dopo il primo grado (M5S) – agente provocatore (M5S) – Stop delocalizzazioni (M5S) – Divieto pubblicità gioco d’azzardo (M5S) – decreto dignità (M5S) – ridotto l’IRES (M5S) – ridotto del 32% le tariffe INAIL (M5S) – soppressione l’IMU sui capannoni industriali (M5S) – aliquota fissa al 15% per piccole imprese (M5S) – sgravi per assunzioni a tempo indeterminato (M5S) – rimborso truffati dalle banche (M5S) – taglio fondi all’editoria (M5S) – taglio pensioni d’oro (M5S) – esclusione bolkestein (M5S) – taglio mezzo miliardo spese militari (M5S) – abolizione Sistri per imprese (M5S) – 1 miliardo di € stanziati per le start-up innovative (M5S) – 6000 € di incentivi per auto elettriche (M5S) – legge revenge porn (M5S) – legge sulla class action (M5S) – norma Bramini che vieta i pignoramenti della prima casa (M5S) – Legge sul voto di scambio Politico-Mafioso (M5S) – Decreto sblocca-cantieri (M5S) – sblocco assunzioni Sanità (M5S) – taglio di 345 parlamentari (M5S) – decreto clima (M5S) – blocco trivellazioni moratorie 3 anni (M5S) – taglio cuneo fiscale (M5S) – 4 miliardi per il green new deal (M5S) – abolizione superticket (M5S) – superbonus 110% per riqualificazione energetica e incentivi per veicoli elettrici (M5S) – 209 miliardi del recovery fund (M5S). insomma, le cose messe in campo e approvate, sono sostanziose, solo che la cattiva gestione del movimento ha portato alla discesa di quello che fu il M5S.