Gio. Ago 18th, 2022

È successo a Guidonia, alle porte di Roma, dove un diciassettenne si è suicidato lanciandosi nel vuoto. All’origine del gesto ci sarebbe un rimprovero da parte dei genitori che avevano trovato nella sua camera un bilancino e un tagliaerba per confezionare spinelli.

Il 17enne è stato trasportato in gravissime condizioni in ospedale dov’è morto poco dopo. Sul posto è giunta la polizia che indaga sulla vicenda.