Dom. Ago 14th, 2022

Ha fatto molto scalpore la vicenda del papà del giovane morto nell’Hotel di Rigopiano, e lui si era recato sul posto per depositare un mazzo di fiori in memoria del figlio. L’uomo è stato multato e dovrà pagare 4.550 euro. Beffato due volte da regole stupide, mentre in quel posto salgono persone e si scattano pure dei self.

A difesa di Alessio Feniello è scesa Giorgia Meloni, che attraverso i social ha fatto sapere che sarà Fratelli D’Italia a pagare la multa. “Condannato a pagare una multa di 4550 euro per aver portato i fiori tra le macerie dell’hotel Rigopiano dove è morto suo figlio. E’ quello che è successo ad Alessio Feniello, padre di Stefano, ucciso a 28 anni dalla valanga che ha colpito la struttura il 18 gennaio di 2 anni fa. Ma che giustizia è? Siamo pronti a pagare noi questa multa e chiediamo a tutti voi di sostenere la raccolta fondi avviata dal Comitato per “Marsilio Presidente”. Facciamo sentire forte il nostro abbraccio ad Alessio e alla sua famiglia – ha scritto la Meloni”.