Dom. Nov 27th, 2022

Di Maio e i suoi non hanno voti. Oggi sono in parlamento perché sono stati votati sotto il simbolo del M5S, che nel 2018 era la prima forza politica italiana. Un successo. A due settimane dalla sua nascita, il partito di Di Maio scopare dai radar, non viene rivelato nemmeno nei sondaggi, segno che se si andasse a votare oggi uscirebbe dal parlamento italiano.

Quando sono passate ormai più di due settimane dal lancio del nuovo partito del Ministro degli Esteri (ed ex capo politico del M5S), IPF sembra essere scomparso dai radar: dopo qualche prima stima i sondaggi più recenti non lo rilevano nemmeno. Lo dicono i sondaggi di Supermedia.

Il partito che continua a macinare consensi è quello di Giorgia Meloni, e dopo lo scenario di questi giorni in parlamento, anche il M5S sale racimolando un primo + 0.6%.