Ven. Feb 3rd, 2023

CAPUA- Molti interventi di soccorso tecnico urgente sono stati effettuati dai vigili del fuoco di Caserta, diretti dal Comandante Provinciale Ing. Domenico De Bartolomeo, nei territori dei Comuni di Santa Maria a Vico, San Felice e Cancello ed ad Arienzo, ma soprattutto durante la notte del 15 ottobre, le intense piogge verificatesi nella provincia di Benevento, le cui acque sono state raccolte dal fiume Calore affluente del Volturno, hanno determinato una ondata di Piena che ha percorso l’asta fluviale nei territori di Barignano, Bellona, Capua, Santa Maria la Fossa, Grazzanise, Cancello Arnone e Castel Volturno. In molte aree golenali si sono verificati fenomeni di allagamenti di aree agricole ed abitazioni sparse, e aree urbane della città di Capua, la cui ansa del fiume, percorre il perimetro della città antica, facendo finire sott’acqua uno dei quartieri più storici della città, che porta ancora i segni di passate alluvioni. Per fortuna l’intensità raggiunta dalle precipitazioni ed altre condizioni meteo hanno evitato che si raggiungessero i livelli catastrofici degli anni passati, e soprattutto grazie all’impegno dei vigili del fuoco, che hanno monitorato le aree presidiando e portando aiuto alle popolazioni con numerosi interventi di assistenza a persone bloccate dalla piena, il fenomeno non ha avuto conseguenze critiche. Di particolare utilità è stato l’impiego di personale del soccorso acquatico, con battelli fluviali.

clicca sulle immagini per ingrandire

vigili del fuocovigili dle fuoco2volturno2volturno1