Ven. Set 30th, 2022

La Food and Drug Administration americana ha approvato il flibanserin, meglio noto anche come “viagra rosa“. Il tanto atteso via libera è giunto dopo anni di battaglie condotte  dagli attivisti di Even the score  per il diritto al piacere femminile. Una decisione celebrata dal ’New York Times’ come una vittoria della campagna di lobbying che, in questi mesi, aveva accusato la Fda di ignorare i bisogni sessuali delle donne. Secondo gli attivisti che hanno fatto pressione per ottenere il via libera, questo medicinale migliorerà la vita sessuale delle donne e colmerà il gap di prodotti mirati alla sfera intima a disposizione dell’altra metà del cielo. A differenza del Viagra, che serve a ridare erezione all’uomo, la pillola rosa ridà alle donne la voglia della libido che spesso in tarda età e al giungere della menopausa si perde. Sally Greenberg, direttore esecutivo di National Consumers League, ha detto che la pillola rosa è “il più grande cambiamento per la salute sessuale delle donne dalla scoperta della pillola contraccettiva”. La decisione dell’agenzia regolatoria non è stata una sorpresa, dal momento che un panel di esperti in giugno ne aveva raccomandato l’approvazione (con 18 voti favorevoli e 6 contrari), prevedendo precauzioni per limitare i rischi e i pericoli di abuso. La pillola del desiderio può essere prescritta o dispensata solo da medici e farmacisti che abbiano superato un test sul medicinale.