Lun. Dic 5th, 2022

MARCIANISE- La squadra mobile di Caserta sta eseguendo sedici ordinanze di custodia cautelare nei confronti di sedici soggetti ritenuti affiliati al clan Belforte di Marcianise. Tra i sedici figurano anche tre poliziotti in servizio al commissariato di Marcianise. Gli agenti finiti in manette sono accusati di reati vari: corruzione, peculato e droga. Le misure sono state spiccate dal gip su richiesta del sostituto procuratore antimafia Luigi Landolfi. Le accuse emesse nei confronti dei tre poliziotti sono pesanti, infatti secondo le indagini, gli agenti durante dei finti servizi antiprostituzione avrebbero fatto sesso con due ragazze sia nelle pattuglie che nei locali del commissariato. Le due ragazze, che sono sorelle, interrogate, hanno ammesso tutto. Tra gli episodi ricostruiti, un caso di peculato in cui uno dei poliziotti utilizza l’auto di servizio per accompagnare Gigi D’Alessio a Napoli in occasione della presentazione di un cd; lo stesso agente andò con il cantante negli USA per un concerto che si tenne a New York.