Ven. Ago 19th, 2022

Parte la scommessa per la regione Basilicata, che sta per diventare la regione del petrolio: “Tra qualche mese” il Centro Oli di Tempa Rossa, in Basilicata, “produrrà 50mila barili di petrolio al giorno”. “Il petrolio deve essere un’opportunità per la Basilicata, nel pieno rispetto dell’ambiente e della salute dei cittadini”, ha commentato il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, dopo la firma dell’intesa. La conferma è arrivata da Total, Shell e Mitsui poco dopo la firma dell’accordo con la Regione Basilicata, nel pomeriggio, a Potenza, sull’avvio dell’impianto. L’accordo prevede che la Regione riceva in totale circa 1,2 euro per ciascuno dei 50mila barili di petrolio estratti ogni giorno quando l’impianto sarà a regime e compensazioni ambientali per 50 milioni di euro ogni cinque anni per cinque quinquenni, oltre a somme minori per una rete di monitoraggio ambientale. L’intesa prevede, infine, che alla Regione spettino 40 milioni di metri cubi di gas all’anno per 30 anni. C’è stata massima collaborazione tra l’ente regione e le compagnie petrolifere.