Dom. Feb 5th, 2023
cassazione prima casa

ROMA- È partita di sicura un’altra campagna elettorale, infatti la cassazione ha dato il via libera ufficiale sulle firme raccolte dal Comitato per il “Sì” alla consultazione popolare sulla riforma costituzionale. Da oggi il non eletto premier Matteo Renzi avrà sessanta giorni per fissare la data della consultazione popolare. Le opposizioni sono subito partite all’assalto del premier invitando Renzi ad indicare il rpima possibile la data del referendum. In base alle disposizioni della Cassazione, il referendum dovrebbe tenersi intorno a metà ottobre. Ad oggi i sondaggi danno il “sì” in netto svantaggio.