Dom. Nov 27th, 2022

TORINO- Anche a Torino al vecchia politica viene messa alla porta. Qui lo schiaffo per renzi è enorme: fassino aveva avuto al rpimo turno un vantaggio di quasi dieci punti percenutlai, ma al ballottaggio è stato umiliato dalla forza di una donna. Chiara Appendino da questa mattina è il nuovo sindaco di Torino, succede allo storico politico del vecchio PCI e ora PD, Piero Fassino.

Anche a torino il M5S mette all’angolo i vecchi partito, e lo fa con un sindaco giovane e donna, che rappresenta il futuro della politica italiana.

Appendino è nata a Moncalieri il 12 giugno 1984. Ha frequentato il Liceo Classico Gioberti a indirizzo linguistico. Ha studiato anche in Germania: parla tedesco, inglese, francese e anche un po’ di spagnolo.

Si è laureata alla Bocconi di Milano con la tesi “La valutazione del parco calciatori” dopo aver effettuato uno stage presso la Juventus Spa. Dopo la laurea ha lavorato altri due anni alla Juve e poi ha intrapreso una nuova avventura presso l’azienda di famiglia dove è attualmente la responsabile del controllo di gestione. Ama leggere, viaggiare, la montagna più del mare, e non nasconde la sua passione per il calcio. È sposata con Marco Lavatelli e ha una bambina, Sara, nata pochi mesi fa.