Ven. Ago 19th, 2022

Qualcosa non torna: la Lega vuole la tari nella bolletta elettrica, cosa assai grave perché così facendo la bolletta elettrica diventa una cambiale esosa da pagare, e rischia di mettere in difficoltà i cittadini.

Il provvedimento ancora non è stato votato ma verrebbe aggiunta alla legge di bilancio. La proposta ha la firma del capogruppo dei senatori del Carroccio, Massimiliano Romeo. Alla legge di Bilancio verrebbe aggiunto l’articolo 521bis che prevede la possibilità – non l’obbligo – di far pagare la Tari “mediante addebito sulle fatture emesse dall’impresa elettrica”. Ciò avverrà solo “a seguito di apposita deliberazione del Comune che si trovi in stato di dissesto finanziario”.

Insomma, i guai dei sindaci ricadrebbero sui cittadini attraverso il pagamento della Tari che, in certi comuni, specialmente in Campania, dove la Tari è una mazzata enorme, rischierebbe di portare il cittadino ad avere difficoltà a pagare la bolletta elettrica.