Mar. Lug 5th, 2022

ROMA- Renzi ormai si avvia ad un declino che, sicuramente, non sarà mai dettato dai sondaggi, ma come avvenne con Mario Monti, saranno gli italiani a metterlo alla porta. Anche perché nemmeno il PD non è più visto come quel grande partito capace di ridare forza al paese. In termini di Fiducia Renzi sta ancora avanti, ma può essere un fuoco di paglia che si spegnerà molto presto.

Secondo l’ultima elaborazione Ipsos, il sondaggio dice che Giorgia Meloni ha un indice di gradimento in termini di fiducia pari al 28% alla pari di Matteo Salvini. Quindi la risalita di una donna nella classifica di fiducia è un segnale positivo, poiché dimostra che una parte del paese sarebbe disposto a votare un premier donna alle prossime politiche. Anche Luigi Di Maio, secondo il sondaggio Ipsos, avanza e si fera ad un solo punto dalla Meloni, 27%. Quindi i presupposti per un cambiamento ci sono. Chi invece non raccoglie molta fiducia da parte degli italiani è l’attuale ministro Alfano che si ferma a un misero 14%.