Lun. Mag 23rd, 2022

ROMA- Renzi, quel signore italiano che si vanta di fare politica ormai da quando aveva 24 anni, non ha fatto altro che prendere in giro gli italiani. Si è impadronito del governo con un colpo di spugna a dispetto di un uomo del suo partito. Ma la cosa peggiore, che fece un vanto della chiusura di equitalia. Qualcosa che gli italiani aspettavano da tempo, perché proprio per via di equitalia il paese è morto. Ebbene, oggi quella gioia di Renzi si trasforma in un’ennesima truffa ai danni degli italiani.

Con l’assorbimento della vecchia Equitalia nel fisco, in seguito alla cancellazione che era stata decisa dal governo Renzi, dà il senso di come le cose siano peggiorate in termini di stato di polizia: pignoramenti mirati ed efficaci per chi non paga multe o cartelle esattoriali, grazie all’integrazione delle banche dati tra Equitalia e Agenzia delle entrate. Dal primo luglio tutti rischiano il proprio conto correte, perché questo nuovo soggetto ha mandato pieno dal governo di prendersi quello che gli spetta senza dover chiedere nulla a nessuno.

Diciamolo francamente: Renzi ha preso per il culo gli italiani, perché chi ne paga le spese sono sempre e soltanto i poveracci, ma quelli che truffano sul serio lo stato italiano rimarranno impuniti. Il governo di Matteo Renzi si è rivelata col tempo una falsa che ha peggiorato la situazione economica italiana, portando lo stato a fare venti miliardi di debito pubblico ogni mese per mantenere viva la macchina pubblica. Gli italiani onesti, che devono versare il 70% di tasse al potere di Montecitorio, si ritroveranno a fare i conti con una nuova mannaia che presto darà il colpo di grazia agli italiani.