Lun. Dic 5th, 2022

Ormai è più di un mese che la Russia ha invaso l’Ucraina, e la posizione dell’Italia è in linea con le richieste dell’America e dell’Europa. Però adesso la Russia inizia ad avere fastidio delle tante dichiarazioni e posizioni del bel paese tanto da definirle indecenti.

“La posizione della leadership italiana sulle sanzioni alla Russia è indecente”, le dure dichiarazioni della portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. “L’Italia in questo momento difficilissimo probabilmente ha dimenticato chi ha teso a suo tempo una mano. E ora l’Italia, con tutta la sua leadership, è in prima linea in un attacco al nostro Paese. Questa non è la posizione dei cittadini italiani che scrivono di vergognarsi di chi li governa, di non associarsi a questa posizione, di comprendere la genesi di questa crisi, ma la dirigenza italiana ha preso posizione. Questa è semplicemente una posizione indecente”, ha detto la Zakharova al programma Solovyov e riportata dal il Tempo all’indomani della conferenza stampa con cui Mario Draghi è tornato a puntare il dito contro Vladimir Putin per la guerra in Ucraina.