Gio. Ago 11th, 2022

Tutti si aspettavano un tonfo delle borse europee dopo la bocciatura della manovra italiana e la prospettiva dell’apertura di infrazione nei confronti del nostro paese. Ebbene, le borse hanno reagito diversamente schiaffeggiando l’Europa.

Infatti si sono stati pochi movimenti sui mercati azionari europei dopo l’avvio positivo di Wall street: Piazza Affari cresce dello 0,8%, con Londra e Francoforte che fanno meglio di qualche frazione sfiorando un aumento di un punto percentuale. Più caute le Borse di Parigi e Madrid, che salgono dello 0,5%.

Addirittura Piazza Affari si rafforza, con l’indice Ftse Mib che guadagna lo 0,93% a 18.644. Lo spread si attesta a 312 punti. La bocciatura dell’Ue alla manovra non pesa quindi sul listino milanese, che da tempo ha ‘scontato’ gli effetti di un preannunciato giudizio negativo (il Ftse Mib è sceso del 14% in due mesi).