Ven. Ago 19th, 2022

Angelo Ciocca, europarlamentare della Lega, è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus spiega  All’Europarlamento non si fa la raccolta differenziata dei rifiuti. “Dentro un cestino dell’Europarlamento abbiamo trovato carta, plastica, una confezione di shampoo, c’era di tutto –ha affermato Ciocca-. Questa è l’assurdità di un’istituzione europea che legifera e impone regole alle nostre aziende e alle nostre famiglie, come la tassa sui sacchetti di plastica, e poi guardate i sacchetti che utilizza l’Europarlamento e guardate i cestini e capirete che mancano proprio i fondamentali della differenziata. Vorrebbero mettere tasse sulla plastica. Prima dovrebbero efficientare gli sprechi pubblici della macchina europea”.

Sulla manovra e il dialogo con l’UE. “Non cerchiamo di attaccare brighe, siamo rispettosi e cerchiamo rispetto, è chiaro che se non ce lo danno, l’Italia non è più disposta ad abbassare la testa come in passato –ha dichiarato Ciocca-. Regalerò un paio di scarpe Made in Italy a Moscovici, come gesto distensivo e come gesto che dà lustro al nostro Made in Italy”.