Dom. Nov 27th, 2022

ROMA- Ormai la disoccupazione è diventata una piaga sociale in tutta Europa, e che ti fa l’unione europea, chiede subito un lavoro per gli immigrati. Di fatti il Parlamento europeo ha approvato un rapporto di iniziativa parlamentare che invita a scavalcare le attuali norme sul lavoro degli immigrati e spinge per far sì che l’Ue assicuri a tutti i migranti un lavoro. Avete capito bene, l’Europa si affretta a chiedere un lavoro per gli immigrati, che sia fisso o a tempo, non importa, l’importante che si trovi il lavoro agli immigrati.

La domanda viene spontanea: per i milioni di disoccupati che vivono da anni in Unione Europea e che non hanno lo stesso privilegio dei rifugiati di ottenere un lavoro dalle istituzioni Ue, quando arriverà il lavoro? La risoluzione, fa notare Libero, è stata approvata con 486 voti favorevoli e 189 voti contrari.

Evidentemente l’uscita dall’unione europea non è un caso, come non lo saranno le altre uscite da parte di altri paesi dove già si fomenta l’intenzione di un referendum popolare per chiedere ai cittadini di restare o meno nella zona euro. Il risultato sarà scontato, perché i cittadini europei sono stanchi di questa europa.