Ven. Ago 19th, 2022

Quelle che dovevano essere sanzioni per fermare Putini si stanno rivelando dannose per l’Italia. Dall’altro lato il gas russo difficilmente può essere sostituito nell’immediato, quindi L’Italia prepara il piano crisi del gas per far fronte alla chiusura dei rubinetti da parte della Russia.

Ma se Mosca dovesse sospendere in via definitiva le forniture alla Ue,  il governo sarebbe costretto a far scattare la fase di emergenza. Una fase molte volte paventata che ora si fa concreta. Con l’avvicinarsi della prossima stagione invernale, la situazione potrebbe degenerare. Il governo studia diverse misure come quella di spengere i lampioni per le strade in determinati orari e diminuire di due gradi il riscaldamento pubblico e privato.