Gio. Feb 2nd, 2023

LUSCIANO- Un terribile femminicidio che porta via un’altra giovane donna. E successo ad una donna originaria di Lusciano, mamma di due bambini piccoli che questa mattina è stata uccisa dal marito nella sua macchina. L’uomo dopo aver sparato alla moglie centrandola all’addome, ha chiamato il 118. Gli uomini del 118 una volta sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Sul posto sono giunti i militari della compagnia di Giugliano che hanno sequestrato l’arma del delitto e avvertito il magistrato della procura di Napoli Nord. All’origine del gesto ci sarebbe la separazione in atto tra i due coniugi. L’uomo, Carmine d’Aponte, 33 anni, non accettava la separazione dalla moglie, Stefania Formicola, 28enne, che lavorava come donna delle pulizie. L’omicidio della donna è avvenuto in via Plutone a Sant’Antimo.