Dom. Ago 7th, 2022

È la scelta migliore. Nessuno deve fare della politica com’è successo in questi anni. Dalla prima repubblica alla seconda passando per la terza, le facce sono sempre state le stesse nonostante il paese indietreggiasse invece di progredire. Hanno cambiato partito, nome dei partiti, ma i signori parlamentari non sono cambiati mai.

La regola del movimento cinque stelle era di fermarsi dopo due mandati. In dieci anni si riesce a dare il proprio supporto alla nazione, poi è giusto passare il timone in mano ad altri affinché possono portare idee nuove per il bene della nazione. Questa regola stava per saltare anche dentro il M5S, ma per fortuna anche Conte ha accettato di non concedere nessuna deroga al doppio mandato, quindi i parlamentari grilli che sono stati già per dieci anni in parlamento devono lasciare. Tra i nomi più eccellenti che lasceranno i due rami del parlamento dentro il M5S figurano Roberto Fico, Paola Taverna, Alfonso Bonafede, Fraccaro, Vito Crimi e Stefano Buffagni.