Mar. Ago 9th, 2022

MACERATA CAMPANIA -Insolita mattinata di ‘lavoro’ per i ragazzi dell’Istituto Comprensivo ‘Presidio della Legalità’ di Macerata Campania. La preside Carmela Mascolo ha infatti aderito all’iniziativa  ‘Terra di lavoro apre le porte…le scuole adottano i monumenti’ dal 25 al 29 maggio, settimana di valorizzazione dei tesori artici dei comuni dell’Appia. In particolare gli alunni maceratesi saranno impegnati come guide che illustreranno ai visitatori la storia e le caratteristiche della Chiesa abbaziale di San Martino Vescovo dalle ore 10 alle 12 nella giornata di oggi, venerdi 27 maggio. A fare gli onori di casa il parroco Don Rosario Ventriglia che spalancherà i battenti al luogo di culto risalente ad un periodo precedente al 688, anno del rinvenimento del corpo di San Rufo Diacono e Martire secondo come afferma lo storico Gabriele Jannelli. Nel corso dei secoli, l’edificio è stato oggetto di lavori. Nel 1608, il capuano Francesco d’Isa, parroco di Macerata per alcuni decenni durante il XVII secolo, restaurò la chiesa dalle fondamenta. La struttura attuale si deve all’opera del parroco Biagio Iodice, Abate curato dal 1921 al 1936. Si deve infatti a Biagio Iodice il completo restauro e la trasformazione della Chiesa che da lui fu ampliata e raddoppiata in lunghezza fino a raggiungere le attuali dimensioni. Si tratterà di un momento di incontro importante per affermare la forza delle tradizioni e della cultura locale, tema fortemente al centro dell’azione amministrativa del gruppo coordinato dal sindaco Stefano Cioffi.