Ven. Feb 3rd, 2023

MADDALONI- Si possono definire i padroni delle strade deserte di Maddaloni, e a ogni estate si scontrano con le persone che non abitualmente frequentano le strade e le piazze della cittadina, ma sono alla ricerca di un po’ di frescura durante il periodo estivo. Una situazione difficile che mette in difficoltà i commercianti maddalonesi. Questi signorini delle strade pretendono di mangiare gratis, di bere gratis, di accedere ai frigo bar senza che l’esercente possa dire qualcosa, in alcuni casi pretendono anche cene gratis. Un dato negative che mette a disagio l’intera comunità. È quanto segnala la confesercenti di Maddaloni, che oggi avrà un’incontro con il commissario per esporre il grado di disagio che vivono i commercianti per via di questi atteggiamenti da “guappatielli” di gruppi di giovani. Sono tante le denunce anonime che arrivano alla confesercenti da parte dei commercianti, che vivono una condizione di sottomissione nei confronti di gruppi di giovani che vogliono dettare loro le condizioni. La storia della pretesa di consumare cibi e bevande senza pagare, l’anno scorso portò al fallimento delle iniziative di «animazione notturna dell’estate 2015». Oggi, come allora, l’elenco degli esercizi colpiti resta anonimo.