Dom. Feb 5th, 2023
carabinieri

MILANO- Secondo le indagini, alcuni bimbi sarebbero stati più volte legati con cinghie alle sedie, altri chiusi al buio in stanzini. In un caso è stato riscontrato, come refertato anche poi dall’ospedale, un bambino di soli due anni abbia ricevuto un morso umano. È quanto emerso da un’indagine condotta dai carabinieri, che hanno arrestato due persone, il titolare e la coordinatrice di un asilo a Milano, nel quartiere Bicocca. Proprio l’episodio del morso è stato quello che ha dato origine agli arresti, già convalidati dal gip.

Nella struttura ci sarebbe stato anche un clima di assoluta omertà e gli arrestati avrebbero più volte mentito ai genitori per giustificare la presenza di lesioni e lividi sui piccoli. Sono stati proprio degli ex dipendenti a denunciarne quello che succedeva nell’asilo, infatti ritornati nella struttura si sono resi conti che qualcosa non andava quando hanno trovato un bambino chiuso in uno stanzino. Dopo la denuncia nel mese di aprile è partita l’indagine da parte dei militari della stazione di Greco Milanese. Nell’asilo vigeva un clima di assoluta omertà e gli arrestati mentivano ai genitori per giustificare le lesioni e i lividi che i loro figli mostravano.