Lun. Lug 4th, 2022

I carabinieri stanno eseguendo quattro misure coercitive emesse dal gip del tribunale di Avellino su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di quattro insegnanti, di età compresa tra i 46 e i 66 anni e residenti nelle province di Avellino e Salerno, ritenuti gravemente indiziati di ripetuti maltrattamenti nei confronti di minori e, per uno di loro, anche del reato di violenza sessuale. Reati commessi nei confronti dei loro alunni.