Dom. Set 25th, 2022

 

MARCIANISE-I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, nella mattinata odierna, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip su richiesta della procura della repubblica di Nola nei confronti del pregiudicato esposito Vincenzo cl. 65, originario di Napoli. L’uomo è ritenuto responsabile della rapina alla filiale del banco di Napoli di Casalnuovo di Napoli perpetrata lo scorso 25 marzo.

L’esposito, già latitante dal 2010 in seguito ad una rapina commessa a Velletri, era stato catturato dai carabinieri di Marcianise mentre cercava una casa in affitto nel quartiere vomero di Napoli il 16 maggio scorso.

Le successive attività investigative, svolte anche con il ricorso a particolari applicativi in uso all’arma dei carabinieri, hanno consentito di individuare i fotogrammi della rapina di Casalnuovo di Napoli e di verificare che l’uomo, autore dell’evento criminoso, si identifica, verosimilmente, nell’arrestato.

Infine anche le individuazioni di persona effettuate dai soggetti presenti all’atto della rapina hanno consentito di accertare le responsabilità dell’esposito quale autore materiale della rapina.

L’esecuzione del provvedimento è avvenuta presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale ove l’esposito si trova ristretto fin dalla sua cattura.