Gio. Feb 2nd, 2023

CASERTA-“Abbiamo lavorato senza sosta negli ultimi 4 mesi, riuscendo a realizzare un piano di investimenti, denominato “Patto per Caserta”, destinato a cambiare il volto della città e che prevede risorse per 1,3 miliardi di euro.

Sono state gettate le basi per le reali prospettive di sviluppo per Caserta e riteniamo fondamentale il contributo dei fondi europei per mettere in pratica tutto ciò. In questo caso intendiamo richiedere le risorse stanziate dal Piano Juncker, che andranno sommate ai fondi statali, regionali, con particolare riferimento alle risorse per la progettazione, e agli investimenti dei privati”. Lo ha detto il sindaco di Caserta, Carlo Marino, intervenuto stamani, presso la Cappella Palatina della Reggia vanvitelliana, al convegno dal titolo “Investire nelle regioni meridionali”, al quale hanno preso parte, tra gli altri, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Beatrice Covassi, e la responsabile del Gabinetto del vicepresidente della Commissione Europea, Marlene Madsen.

“Credo che la capacità di progettare e di accedere ai fondi europei – ha aggiunto Marino – sia fondamentale per immaginare ogni strategia di sviluppo. Devo dare atto alla Regione Campania e al Presidente De Luca che il nostro territorio ha compiuto degli evidenti passi in avanti in questo campo. La priorità deve essere quella di saper programmare, di avere un’idea chiara di città, unendo lo sviluppo alla coesione sociale mediante progetti chiari e sostenibili. In tal senso, sono particolarmente lieto – ha concluso il sindaco – che sia nata una importante collaborazione istituzionale con il capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Beatrice Covassi, con la quale sicuramente riusciremo a mettere in campo progetti di grande valore e utilità per il nostro territorio”.

marinodeluca