Gio. Ago 18th, 2022

ROMA- Personalmente non mi scandalizzo più dinanzi agli atteggiamenti ipocriti dei politici italiani, tutti, nessuno escluso. Rei colpevoli di aver creato tanti strumenti per penalizzare i cittadini e ingrossare le casse delle istituzioni. Tutti provvedimenti che hanno creato poi lo strumento utile per far lavorare gli addetti di equitalia e delle agenzie delle entrate.

Su questo argomento si potrebbe scrivere un libro che supera abbondantemente le 500 pagine. Ma andiamo nel piccolo. I limiti di velocità ad esempio, sono stati quelli che più di tutti hanno penalizzato gli automobilisti, poiché i politici, hanno sì fatto una legge per limitare la velocità sulle strade, però non hanno obbligato le case automobiliste a produrre auto che non andassero oltre i 130kmh. In aggiunta, hanno autorizzato l’installazione di autovelox sulle strade che, con lo stesso motivo, dovevano controllare il passaggio degli automobilisti che superavano il limite, soltanto che i comuni, a piacimento, hanno stabilito quale fosse la velocità da rispettare, a volte anche ridicola dei 30kmh. Solo che gli autovelox sono serviti a fare cassa e mettere a posto i bilanci comunali con redditi da riscuotere. Insomma, i politici tutti, hanno creato lo strumento giusto per fare cassa e mettere in ordine i conti dei comuni.

Stesso discorso con le famigerate strisce blu. Un altro strumenti efficacissimo per fare cassa attraverso le multe. Insomma, i politici tutti, nessuno escluso, hanno ben studiato come trombare i cittadini, e attraverso una serie di strumenti hanno fatto sì che i cittadini si sono visti attaccare da equitalia, agenzia di riscossione al servizio dei politici, che ha reso la vita difficile a tantissimi cittadini vessati dai tanti strumenti messo in campo dai politici che governano.

Questi sono alcuni degli esempi, ma ce ne sono centinaia che dimostrano come la burocrazia creata ad arte dalla classe dirigente abbia messo in ginocchio i cittadini che, ormai, non riescono più ad uscirne. Anche perché lo stato guidato dai politici eletti dal popolo, come ultimo strumento, hanno creato le condizioni giuste per togliere tutti i beni dei cittadini attraverso misure ipotecarie e di pignoramento, per dare l’ultimo colpo di grazia ai cittadini in caso di evasione alle loro richieste “micidiali” costruite ad arte per sconfiggere il cittadino che li vota.