Sab. Nov 26th, 2022

Nei giorni scorsi, nell’ambito di iniziative preordinate dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta a contrasto dei traffici illeciti sul territorio e a seguito di mirate attività info-investigative, i finanzieri della Tenenza di Sessa Aurunca hanno scoperto una piantagione illegale di canapa indiana, abilmente occultata su un terreno nelle campagne di Mondragone (CE).

Ben 103 le piante individuate all’interno di una serra e sottoposte a sequestro, per un totale complessivo di oltre 66 kg di prodotto, di cui una parte già essiccato e pronto per essere immesso sul mercato clandestino.

Il possessore del terreno (un uomo di 32 anni residente a Mondragone già noto alle forze dell’ordine) è stato arrestato in flagranza per il reato di produzione, detenzione e commercio illegale di sostanze stupefacenti.

Nel corso della successiva perquisizione presso la sua abitazione, infatti, i finanzieri hanno rinvenuto ulteriori gr. 2,00 di marijuana essiccata e anche un bilancino di precisione.

Associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, il magistrato di turno, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto che l’uomo venisse condotto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.