Ven. Ago 12th, 2022

Fermate questo schifo di campionato di calcio italiano. Fermatelo perché avete fallito.  ieri sera c’è stata una vera e propria guerriglia prima della partita Inter-Napoli. Ultras delle due squadre di calcio si sono dati battaglia a colpi di bottiglie, aste, fumogeni. Quattro tifosi del Napoli sono rimasti ferite, uno di essi è apparso subito grave perché colpito da una coltellata alla pancia. Un altro tifoso, dell’Inter, invece era rimasto ferito da un minivan di tifosi del Napoli che cercava di lasciare il luogo dove stavano avvenendo gli scontri.

Il tifoso nerazzurro era stato portato al San Carlo in condizioni disperate ed era stato operato d’urgenza. Giovedì mattina, secondo quanto confermato dalla Questura, i medici si sono dovuti arrendere e ne hanno dichiarato il decesso.

Dalle prime ricostruzioni il fatto sarebbe avvenuto alla fine degli scontri di via Sant’Elena intorno alle 19:30. Secondo la prima ricostruzione fatta dalle forze di polizia, il suv con a bordo i supporter del Napoli sarebbe stato bloccato e attaccato da ultras nerazzurri armati di mazze e catene. Gli occupanti del van sono scesi dal veicolo ed è nata una rissa. Il tifoso nerazzurro, 35 anni, sarebbe stato investito mentre il suv si stava allontanando dalla zona dei tafferugli.