Mer. Lug 6th, 2022

Un incendio improvviso scoppiato in una masseria nelle campagne di San Giorgio Jonico, in Puglia, è costato la vita ad un vigile del fuoco di 54 anni. La squadra era intervenuta sul posto per spegnere l’incendio poco dopo l’una di questa notte. Il vigile del fuoco stava spegnendo l’incendio insieme ai suoi colleghi, e stava spegnendo el fiamme di un furgone adibito al trasporto animale, quando uno sportellone ha ceduto di schianto colpendo violentemente il pompiere. È stato immediatamente soccorso e trasportato d’urgenza in ospedale, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Il Dipartimento della Protezione Civile esprime il più sentito cordoglio per il vigile del fuoco deceduto mentre era impegnato, a San Giorgio Ionico in provincia di Taranto, nelle attività di soccorso legate allo spegnimento di un incendio in un maneggio.

Nell’esprimere la propria vicinanza ai familiari, il Capo del Dipartimento, Angelo Borrelli, rinnova la stima e l‘apprezzamento per l’operato del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e di tutte le forze, le strutture operative, le organizzazioni e i volontari che con dedizione operano ogni giorno nei tanti ambiti di Protezione Civile.