Sab. Dic 3rd, 2022

NAPOLI- A Napoli ci sono 50 mila sentenze ineseguite di cui 30mila di condanna e 20mila di assoluzioni, è quanto emerge dalla visita del Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini che oggi ha fatto visita agli uffici del tribunale Napoli e Napoli Nord ad Aversa. “Nel Distretto di Napoli – dice Legnini – restano ineseguite attualmente 50mila sentenze definitive, 30mila delle quali di condanna e 20mila di assoluzione, ed è una situazione insostenibile”. Intanto il ministro Orlando ha fatto sapere che invierà ispettori per verificare lo stato di cose nel distretto giudiziario. Dodicimila delle 50mila sentenze definitive non eseguite riguardano persone da arrestare. Ai provvedimenti restrittivi si uniscono – ha sottolineato il procuratore generale di Napoli Luigi Riello – i mancati sequestri di beni.