Dom. Set 25th, 2022

NAPOLI-Pistole sceniche modificate, cartucce, radio ricetrasmittenti e una paletta segnaletica ma anche un passamontagna, scooter rubati, dosi di cocaina e bilancini di precisione. E’ quanto è stato rinvenuto e sequestrato dai Carabinieri della Compagnia di Poggioreale nel corso di controlli effettuati nel rione “Conocal” a Ponticelli, nella periferia orientale di Napoli.

I militari dell’Arma, insieme a colleghi della Compagnia d’Intervento Operativo del Reggimento “Campania” e del Battaglione “Veneto” hanno fatto irruzione in zona, ove gli affari illeciti sono ritenuti sotto il controllo del clan “D’Amico”, iniziando un giro di controlli e perquisizioni a carico di personaggi d’interesse operativo e pregiudicati, sia del luogo, che transitanti a qualsiasi titolo per l’area.

Nel corso di ispezioni a parti condominiali (ascensori, cantine e vani contatore) sono state rinvenute e sequestrate 2 pistole sceniche modificate cariche e con cartucce nei caricatori, altre cartucce per pistola semiautomatica e due radio portatili ricetrasmittenti, una paletta segnaletica simile a quelle in uso alle FFOO e un passamontagna, due scooter rubati, 10 grammi di cocaina, 4 bilancini di precisione…

Nel corso dei controlli su strada eseguiti contestualmente due personaggi già noti alle FFOO (un 45enne della costiera sorrentina e un 50enne dell’area stabiese) sono stati trovati in possesso di modiche quantità di cocaina ed eroina detenute per uso personale e sono stati segnalati al Prefetto e 4 persone della zona, tra le quali 3 donne, denunciate perché sorprese alla guida di scooter o auto senza aver mai conseguito la patente.

E ancora, 10 utenti della strada che circolavano senza copertura assicurativa, 7 alla guida di veicoli senza “sicurezza certificata” dalla prescritta revisione periodica, 4 ai quali è stata ritirata la patente di guida per gravi infrazioni al codice.

Le armi sequestrate saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue e/o intimidatori.