Mar. Ago 9th, 2022

Durante l’attività diretta al contrasto del fenomeno della pubblicità abusiva, il personale della Polizia Locale di Napoli appartenente al Nucleo di Polizia Amministrativa degli Affari Generali ha riscontrato, nel quartiere Scampia, alla via Piedimonte d’Alife, un impianto pubblicitario delle dimensioni m. 6×3, privo della prescritta autorizzazione comunale, che reclamizzava l’attività di un noto parrucchiere.

Dopo il verbale di accertamento, a seguito di una serie di incongruenze emerse venivano eseguite altre indagini amministrative. Tali operazioni hanno fatto emergere una difformità fra quanto dichiarato dal soggetto all’Agenzia delle Entrate e quanto reclamizzato sul tabellone pubblicitario.

L’indagine, eseguita unitamente al personale della locale U.O. Scampia,  ha portato alla verbalizzazione dell’attività che è risultata essere sprovvista di qualsiasi tipo di autorizzazione e alla segnalazione della stessa al Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza per gli accertamenti fiscali del caso.